eni multicard
TimoCom – Facciamo incontrare carichi e mezzi di trasporto.
DKV Euro Service
SP TRANS
UTA Italia
Telepass
Gruppo Marta Fernando
Grimaldi Group
TomTom
Vialtis
TE Trasporto Europa

News

12 Ott 2017

Crescita record del traffico intermodale Cina-Europa

Transportonline
Corridoi_ferroviari_eurasiatici_quali_opportunita_per_il_trasporto_merci

Analisi dello Studio di consulenti di strategia globale Roland Berger.

 

Il traffico contenitori trasportati via ferrovia tra Cina ed Europa potrebbe registrare un aumento annuo del 15% nel prossimo decennio, anche se tale risultato deve fare i conti col livello delle tariffe del trasporto marittimo nel corso di questo periodo e con la prosecuzione delle sovvenzioni cinesi a favore del treno. E' quanto emerge dall'analisi dello Studio di consulenti di strategia globale Roland Berger dal titolo "Corridoi ferroviari eurasiatici: quali opportunità per il trasporto merci?" presentata durante una recente conferenza dell'Unione internazionale delle ferrovie (UIC).


TEMPI DI TRANSITO MIGLIORATI E PIU' PUNTUALITA'


Tra i fattori che hanno determinato lo sviluppo del volume dei traffici via treno vi sono le riduzioni dei tempi di transito e l'aumento della puntualità, in gran parte conseguenza di un miglioramento delle infrastrutture e dei terminali di gestione e di procedure doganali e transfrontaliere più efficienti. Il corridoio di trasporto ferroviario eurasiatico attraverso il Kazakistan è il più utilizzato attualmente e il più breve, con tempi di transito di 16-17 giorni per il viaggio di 10.000 chilometri. Ci sono alcuni treni che già sono in grado di coprire la distanza tra Cina ed Europa in 14 giorni, ma la media è di 16 giorni.


FAVOREVOLI ANCHE LE SOVVENZIONI REGIONALI CINESI


Il volume del traffico merci ferroviario tra cinque Paesi asiatici, in particolare la Cina (ma esclusa l'Asia sudorientale) e l'UE sono aumentati da 25.000 teu nel 2014 a 145.000 teu nel 2016, equivalente a quasi 1.800 treni, una crescita piuttosto impressionante nonostante il fatto che le tariffe del trasporto marittimo siano cadute in modo significativo. Un altro fattore chiave che spiega questi risultati sta nelle sovvenzioni da parte dei governi regionali cinesi, in alcuni casi fino a 2.000 - 2.500 dollari per teu, nell'ambito dell'iniziativa cinese 'One Belt One Road'.
Lo studio prevede un volume di traffico di 636.000 teu entro il 2027 - circa 21 treni al giorno - e un ruolo chiave nell'aumentare ulteriormente questo dato può essere giocato dal business dell'ecommerce.

 

 

Fonte: EUROMERCI

 

 

Pubbliconsult Multimedia
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com