DKV Euro Service
eni multicard
TimoCom – Facciamo incontrare carichi e mezzi di trasporto.
UTA Italia
Telepass
SP TRANS
Gruppo Marta Fernando
Grimaldi Group
TomTom
Vialtis
TE Trasporto Europa

News

20 Ott 2017

La Settimana Confederale

Transportonline
ugge_21

A cura del Presidente Paolo Uggè.

 

SITUAZIONE GENERALE


Non è certo  mia consuetudine esaltare di continuo i risultati positivi conseguiti dal lavoro della nostra realtà, ma dopo aver letto tutta la rassegna stampa sul Forum di Cernobbio, che testimonia l’interesse notevole sui temi trattati e raccolto ritorni positivi sia dagli imprenditori che da realtà afferenti al mondo dei trasporti e della logistica, debbo esprimere ancora un sentito ringraziamento a tutti quanti hanno operato per la riuscita di quella che resta, ad oggi, l’unica iniziativa concreta, tendente a portare al centro dell’attenzione i temi delle attività di trasporto e della logistica.


La nostra platea era composta da operatori che di loro spontanea volontà hanno scelto di venire al Forum, e, senza aver subito alcuna pressione, di sostenere i costi relativi alla partecipazione “ i Convegnisti di professione” o dipendenti di imprese (truppe cammellate) non erano tra noi in quei due giorni. Dunque grazie ancora!


La settimana è vissuta sulle notizie relative alla legge di stabilità definita dal Governo e che ora è al vaglio delle Autorità comunitarie.


Quanto di seguito riportato dovrà trovare conferme nel testo che verrà pubblicato. Al momento le notizie raccolte ci consentono di poter dire che le risorse per il settore sono confermate, che dovrebbero essere inserite ulteriori norme di contrasto alle forme di abusivismo, compiute soprattutto da operatori di altre nazionalità e che il super ammortamento, anche se ridotto al 130%, sarebbe confermato anche per gli investimenti in autoveicoli. Abbiamo anche avuto notizia che finalmente dovrebbe essere pubblicata la circolare Inps, relativa ai lavoratori che effettuano operazioni all’estero, così come la convocazione per l’incontro per i trasporti eccezionali.


A proposito di trasporti eccezionali, che seguiamo con grande attenzione, avendo appreso della ripresa dei lavori parlamentari al Senato sulla legge delega relativa a modifiche al codice della strada con la riapertura della possibilità di presentare degli emendamenti , ci siamo attivati ed alcune norme proposte sono state presentate. Non siamo certo degli illusi circa le evoluzioni possibili. I tempi e la loro approvazione sono di fatto subordinati ad altri fattori. Riteniamo che l’azione del coinvolgimento di parlamentari sia lo strumento per tener alta l’attenzione su un settore che rischia di chiudere. In settimana, purtroppo, sono proseguite le richieste da parte delle amministrazioni territoriali di verifiche per il rilascio delle autorizzazioni. A Milano, si è svolto un incontro presso l’Amministrazione provinciale che si è attivata per conoscere le aspettative degli operatori. Ma se non si interverrà il Governo, con provvedimenti di legge, le criticità non saranno superate.


Altrettanto ci stiamo muovendo per sostenere la richiesta del ministro Delrio sulla necessità di assumere in numero significativo tecnici ed ingegneri. La norma deve essere approvata subito per non correre il rischio che vi sia chi provi ad inserirla nel fondo generale previsto per le assunzioni di personale della P. A. Gli interessati ad inglobare le risorse trasferite per tale esigenza sono sempre pronti  ad accaparrarsi le risorse. Le conseguenze della carenza di personale è risultata in tutta evidenza anche da un servizio del tg2 che in settimana  ha evidenziato cosa comporti, ad esempio, per le revisioni dei mezzi pesanti.

 

CONSIDERAZIONI PERSONALI


Conftrasporto non rinuncia mai ad operare per cercare risposte ai problemi delle imprese di trasporto e logistica. Non si riscontrano, per la verità, altrettanti iniziative da parte di chi da vita a confederazioni sulla carta, che moltiplica il numero dei propri aderenti  come i pani ed i pesci e che annuncia, in ogni uscita su giornali compiacenti, di “voler far sentire la voce della logistica”. Circolano voci che l’operazione associativa  sarebbe funzionale ad una entrata in politica (così diceva anche un quotidiano in settimana), oltre che ad interessi commerciali. Non ci facciamo coinvolgere in queste elucubrazioni e ci concentriamo su argomenti più vicini ai nostri imprenditori.  Il tempo ci dirà.

 

TAXI E NCC INCONTRO AL MINISTERO


Nell’incontro tenutosi giovedì è stata annunciata la sottoscrizione del decreto interministeriale relativo alle disposizioni relative al 29, 1 quater e sono state presentate ipotesi sulle modifiche alla normativa in vigore, come previsto dalla legge delega. Nessun atto è stato presentato in quanto il decreto firmato deve ancora  completare le verifiche amministrative previste, mentre per la riforma si è trattato solo di prime ipotesi. Nessun atto o provvedimento scritto è stato consegnato. Su quanto annunciato  Confcommercio ha formulato delle  considerazioni che confermano posizioni già sostenute nel passato e rappresentate anche in incontri con le Commissioni parlamentari.

 

INIZIATIVE TERRITORIALI


Sabato a Bergamo incontro con il Consiglio direttivo della locale associazione; domenica a Brescia, presente anche il nuovo segretario Generale Andrea Manfron, parteciperò all’Assemblea annuale dei soci.


Alla prossima. 


Paolo Uggè
 

 

 

Fonte: CONFTRASPORTO

 

 

Pubbliconsult Multimedia
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com