eni multicard
Ocean Sped
AS24
TIMOCOM Augmented Logistics
DKV Euro Service
Transpotec Logitec 2019
AdBlue
UTA Italia
SP TRANS
Gruppo Marta Fernando
Grimaldi Group
Albo autotrasporti

Leggi

D.Lgs. 21 novembre 2005, N. 286

 

Il settore dell’autotrasporto di merci per conto di terzi, è stato profondamente riformato dal D.Lgs. 21 novembre 2005, n. 286, di cui si segnalano di seguito le disposizioni di maggior rilievo.

Il D.Lgs. n. 286/2005 introduce un regime normativo differenziato a seconda che il contratto di trasporto merci sia stipulato in forma scritta o in forma verbale.

A tal riguardo, occorre precisare che, ai fini della integrazione della forma scritta, non è sufficiente la semplice redazione del contratto di trasporto su supporto cartaceo. In particolare, l’art. 6 del D.Lgs. n. 286/2005 prevede che “il contratto di trasporto di merci su strada è stipulato, di regola, in forma scritta e, comunque, con data certa per favorire la correttezza e la trasparenza dei rapporti fra i contraenti, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge. (…) Elementi essenziali dei contratti stipulati in forma scritta sono: a) nome e sede del vettore e del committente e, se diverso, del caricatore; b) numero di iscrizione del vettore all'Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi; c) tipologia e quantità della merce oggetto del trasporto, nel rispetto delle indicazioni contenute nella carta di circolazione dei veicoli adibiti al trasporto stesso; d) corrispettivo del servizio di trasporto e modalità di pagamento; e) luoghi di presa in consegna della merce da parte del vettore e di riconsegna della stessa al destinatario; e-bis) i tempi massimi per il carico e lo scarico della merce trasportata

 

 

Pubbliconsult Multimedia
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com