UPS
Visirun
eni multicard
Soset
TIMOCOM Augmented Logistics
AS24
Gruppo Marta Fernando
SP TRANS
Grimaldi Group
Ocean Sped
Vendi e compra il tuo autocarro
TE Trasporto Europa

News

21 Mar 2014

Intervista con Marcel Frings di TimoCom: Uno sguardo indietro al 2013 e agli scenari del 2014

Scopri le Offerte

Comunicato stampa

 

Per il 2014 si prevede una crescita del mercato dei trasporti e della logistica. Anche durante l'anno appena trascorso, comunque, il settore è riuscito ad affrontare e superare le difficoltà che si sono presentate. A causa del costante mutamento della situazione sul mercato, in futuro le innovazioni potranno offrire vantaggi competitivi decisivi. Quindi, cosa abbiamo imparato dal 2013, quali tendenze sono prevedibili per il 2014 e come si può valutare la condizione attuale del settore dei trasporti? Ne abbiamo parlato con Marcel Frings, Chief Representative di TimoCom, che ci ha rivelato il suo punto di vista. 

 

Cosa dobbiamo aspettarci per il 2014? Possiamo prevedere il futuro analizzando gli eventi che hanno caratterizzato il mercato europeo dei trasporti nel 2013?

Penso che il 2014 sarà un anno eccezionale. Le previsioni congiunturali per la Germania oscillano tra l'1 e il 2,5 percento. Questi dati daranno la spinta giusta anche al motore delle esportazioni europee. Da questo derivano, ovviamente, grandi occasioni per il settore dei trasporti. Le condizioni per ottenere finanziamenti non sono mai state così favorevoli negli ultimi 50 anni. Tra il 2012 e il 2013 le nostre offerte di carichi e mezzi sono cresciute del 16,5% circa, ovvero abbiamo avuto quasi 7,7 milioni di offerte in più in termini assoluti. Nel 2013 abbiamo potuto così registrare 54,7 milioni di offerte, e nonostante la situazione di mercato non fosse così favorevole.

 

Il 2013 è stato estremamente positivo per le soluzioni logistiche online offerte da TimoCom. State pensando di ampliare quest'attività estendendola ad altri settori?

Siamo costantemente alla ricerca di partner per allargare la nostra rete e offrire ai nostri clienti sempre più valore. Potremmo quindi decidere accordi di acquisto, ampliamenti ponderati del nostro portafoglio di prodotti, ma anche partnership strategiche. Per esempio, desidero ricordare la collaborazione con 70 provider di servizi telematici che nell'ultimo anno, dalla presentazione della soluzione TC eMap® con funzione di tracking integrata, hanno aderito alla nostra piattaforma telematica. In quest'ambito stiamo attuando interventi comuni per aumentare la capacità di penetrazione dei sistemi telematici.

 

Come fornitore di programmi software, TimoCom è diventata anche esperta nel campo delle tecnologie dell'informazione. Come si pone TimoCom nei confronti della comunicazione mobile? La considera un gioco da bambini o una sfida interessante per il 2014?

Il 2014 sarà un anno all'insegna della comunicazione per TimoCom. Concretamente, questo significa che TimoCom diventerà mobile! Grazie a un accesso mobile, i clienti potranno avere a disposizione i nostri prodotti ovunque si trovino e in qualsiasi momento. E i nostri servizi IT garantiranno gli stessi standard di sicurezza delle versioni per PC. Il servizio sarà accessibile tramite la App del Barometro dei trasporti. Fondamentalmente per noi è importante poter comunicare con i clienti da pari a pari, mettendoci nei loro panni, riconoscendo cosa è essenziale per loro e offrendo sempre più vantaggi. Mediante la comunicazione mobile siamo sicuri che riusciremo ad affrontare al meglio queste sfide.

 

Con l'aumento e l'ampliamento delle funzionalità, crescono immediatamente anche i rischi e le esigenze a livello di sicurezza. Come vi proponete di raggiungere un livello di sicurezza ottimale in futuro?

Il tema della sicurezza per noi occupa una posizione di primo piano da 16 anni ed è sempre parte integrante di ogni nostra strategia sui prodotti. Da questo punto di vista però possiamo contare su un sistema di sicurezza intelligente, basato sulla nostra pluriennale esperienza nel campo, che garantisce un funzionamento perfetto. Queste esigenze naturalmente rimarranno fondamentali per noi anche in futuro. Inoltre abbiamo dalla nostra parte anche partner importanti che si occupano di sicurezza e che ci aiutano a offrire sempre ai nostri clienti gli standard più elevati.

 

Il settore ha dimostrato di apprezzare le soluzioni personalizzate. Quali sono le novità più importanti che i clienti di TimoCom potranno aspettarsi nel 2014?

Accanto all'accesso mobile, posso già anticipare un'altra novità importante nell'ambito delle comunicazioni. Al momento è ai blocchi di partenza uno strumento per le comunicazioni che sono sicuro diventerà lo standard di riferimento per lo scambio rapido e sicuro di informazioni nel settore. Inoltre abbiamo intenzione di sorprendere i clienti con un design fresco e moderno. Infine sarà possibile collegarsi alla borsa di magazzinaggio dall'esterno, per ampliare la portata delle offerte di magazzini. Naturalmente potremo avere anche altre importanti novità, perché noi di TimoCom non ci fermiamo mai, siamo sempre alla ricerca di innovazioni che possano garantire ai nostri clienti ancora più vantaggi e valore aggiunto.

 

I piani relativi ai pedaggi autostradali del nuovo Ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrindt sono sempre alla ribalta. Quali temi vorrebbe vedere trattati in modo più approfondito a livello politico?

Ritengo che l'ampliamento delle infrastrutture in Germania abbia un ruolo essenziale nel soddisfacimento delle necessità degli utenti, in costante crescita. Noi ci aspettiamo un ulteriore aumento del mercato dei trasporti, praticamente in tutti i rami e su tutte le tratte. Questo creerà nuove esigenze che dovranno essere soddisfatte anche finanziariamente. Da questo punto di vista, è essenziale migliorare stabilmente l'immagine del settore e acquisire nuove leve. L'ampliamento delle infrastrutture, sia digitali con i software che materiali con il cemento, è un tema importante per TimoCom.

 

Di tutti i trasporti effettuati con automezzi pesanti nell'Unione europea, ancora un quarto circa sono viaggi a vuoto. In che modo possiamo ridurre ulteriormente questa quota in futuro e quale contributo può fornire TimoCom al riguardo?

TimoCom sta facendo il possibile per eliminare i viaggi a vuoto. Il nostro obiettivo di semplificazione del lavoro quotidiano degli utenti consentirà loro di avere più tempo a disposizione, che potranno dedicare alla soluzione del problema dei viaggi a vuoto. Noi stiamo cercando di creare un circolo virtuoso.

 

Fonte: TIMOCOM

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com