eni multicard
Ocean Sped
AS24
TIMOCOM Augmented Logistics
DKV Euro Service
Transpotec Logitec 2019
AdBlue
UTA Italia
SP TRANS
Gruppo Marta Fernando
Grimaldi Group
TE Trasporto Europa

News

05 Dic 2018

Sicurezza: conversione in Legge del Decreto contenente norme sulla circolazione stradale

Scopri le Offerte
circolazione_stradale_nuove_norme_decreto_sicurezza

Novità in merito alla circolazione stradale.

 

Dal 4 dicembre è in vigore la legge 1.12.2018 n. 132 (GU 3.12.2018) di conversione del "decreto Sicurezza" (DL 113/2018) contenente numerose norme, tra cui le seguenti relative alla circolazione stradale. 


1 - Art. 7 CDS - L’attività di parcheggiatore non autorizzato, diventa un illecito penale se vengono impiegati dei minori e dopo la seconda violazione sanzionata

 

2 - Art. 93 CDS – Viene vietato a chi ha la residenza in Italia da più di 60 giorni di circolare con veicoli immatricolati all’estero, salvo la disponibilità dei veicoli in leasing, comodato o noleggio s.c.

 

3 - Art. 132 CDS - ll veicolo immatricolato all'estero può circolare in Italia al massimo per un anno, scaduto questo termine, se il veicolo non è immatricolato in Italia, l’intestatario può chiedere all’UMC competente un foglio di via per lasciare il territorio nazionale. Circolando oltre l’anno la sanzione pecuniaria è aumentata, il veicolo viene sequestrato e, se non si provvede all’immatricolazione, entro 180 giorni viene confiscato.

 

4 - Art. 196 CDS - L'articolo ha introdotto delle precisazioni sulla figura di obbligato in solido. Tale soggetto non è più il proprietario del veicolo ma l’intestatario temporaneo; nel caso di veicoli immatricolati all’estero e circolanti in Italia è la persona residente in Italia che ha, a qualunque titolo, la disponibilità del veicolo.

 

5 - Art. 213 e 214-bis CDS - Il nuovo testo introduce sostanziali modificazioni nella normativa del sequestro. Tutti i veicoli sequestrati, compresi ciclomotori e motocicli, devono essere affidati in custodia agli interessati (proprietario, conducente, genitore in caso di minorenne, ecc.); in caso di impossibilità o rifiuto, il veicolo è depositato in depositeria con obbligo di tempestivo ritiro, dopo la comunicazione della prefettura-UTG competente, pena il trasferimento immediato di proprietà. La circolazione con veicolo sequestrato comporta il trasferimento del veicolo in proprietà al soggetto vincitore della apposita gara pubblica e la revoca della patente. E’ sempre disposta la confisca dei veicoli utilizzati per commettere reati.

 

6 - Art. 214 CDS - Disposizioni analoghe a quelle del sequestro/confisca sono previste per il fermo amministrativo dei veicoli.

 

7 - Art. 215-bis CDS – Sono introdotte nuove norme per il censimento dei veicoli sequestrati, fermati, rimossi, dissequestrati e confiscati.

 

8 - DLG 66/1948 – Di particolare interesse sindacale sono le nuove norme sul blocco stradale, ostacolare la libera circolazione con ingombri e ostruzioni diventa illecito penale non solo per le strade ferrate ma anche per le strade ordinarie. È illecito amministrativo l’ostruzione di strada ordinaria col proprio corpo.

 

 

Fonte: CONFARTIGIANATO TRASPORTI

 

 

Pubbliconsult Multimedia
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com