UPS
Visirun
eni multicard
Soset
TIMOCOM Augmented Logistics
AS24
Gruppo Marta Fernando
SP TRANS
Grimaldi Group
Ocean Sped
Vendi e compra il tuo autocarro
TE Trasporto Europa

News

11 Lug 2019

Sistema d’identificazione automatica dei conducenti per aumentare la produttività della tua flotta

Scopri le Offerte
identificazione_automatica_conducenti_frotcom

Sicurezza e gestione della flotta in modo più produttivo ed efficiente.

 

In molte aziende, i conducenti sono autorizzati ad operare veicoli diversi a seconda del tipo di lavoro che deve essere completato. A volte è necessario riassegnare i conducenti, quindi è essenziale essere in grado di identificare quale guidatore è in quale veicolo in modo da poter comunicare con loro in modo efficace, oltre a sapere chi sta intraprendendo ogni viaggio.

 

Se stai cercando di aumentare la produttività della tua flotta, uno strumento di identificazione automatica dei conducenti è un modo utile per raggiungere gli obiettivi di produttività ed efficienza:


• Consentire ai gestori di flotte di tenere traccia delle assegnazioni dei conducenti e sapere con certezza chi è stato assegnato ad un viaggio specifico.

• Ricevere notifiche se un autista non è identificato quando un veicolo inizia un viaggio.

• Migliorare il comportamento di guida sotto forma di riduzione al minimo degli eccessi di velocità e guida impropria con la consapevolezza dei conducenti quando viene monitorato il loro stile di guida.

• Registrare il chilometraggio totale percorso da ciascun conducente con precisione per calcolare lo stipendio corrispondente.

• Rispetto di normative di legge quali "Obbligo di diligenza" e "Limiti dell'orario di lavoro", registrando e riportando i tempi di guida, le pause e i periodi di riposo.


Esistono diversi metodi per l'identificazione automatica del conducente. Con la gestione della flotta di Frotcom e la soluzione di localizzazione dei veicoli GPS, i metodi più comuni sono l'uso di una carta d'identificazione o di un iButton. Ad ogni guidatore viene assegnata una scheda ID o un iButton ed un lettore di ID è montato sul cruscotto del veicolo collegato al tracciatore GPS Frotcom.

Prima che inizi un nuovo viaggio, il conducente deve avvicinare la carta ID o l'iButton al lettore. Dopo l'identificazione, l'autista può iniziare il viaggio. Se l'accensione viene attivata senza tale identificazione del conducente, viene emesso un suono ronzante fino a quando l'identificazione del conducente non viene completata.

 

C'è anche la possibilità di avere un immobilizzatore installato nel veicolo che reagisce all'identificazione automatica del conducente. L'immobilizzatore sblocca automaticamente il veicolo una volta che l'identificazione del conducente è stata autorizzata. Inoltre impedisce l'avvio del motore nei casi in cui l'identificazione non rileva un guidatore autorizzato.

 

Frotcom può anche identificare automaticamente i conducenti se il veicolo commerciale pesante è dotato di un tachigrafo digitale o se i conducenti utilizzano i terminali di bordo di Frotcom per la gestione della forza lavoro.

 

Nel complesso, la soluzione di identificazione automatica dei conducenti di Frotcom è un metodo semplice ma efficace per migliorare la produttività, consentendo solo ai conducenti autorizzati di accedere ai veicoli della propria flotta e proteggere la propria azienda e il proprio personale.

 

www.frotcom.com 

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com