Visirun
eni multicard
Soset
TIMOCOM Augmented Logistics
SP TRANS
Grimaldi Group
Ocean Sped
AdBlue
Vendi e compra il tuo autocarro

News

20 Nov 2020

Germania: abuso nel calcolo pedaggi, sarà possibile presentare ricorso

Pubblica le tue Offerte
pedaggio_camion_germania

Il principio che sta alla base del calcolo del pedaggio tedesco per i camion viola la legge europea.

 

L’UETR (Associazione europea delle piccole e medie imprese del trasporto merci, di cui Assotir è componente effettivo) ci informa che la Corte di giustizia europea, il 28 ottobre scorso, ha stabilito che il principio che sta alla base del calcolo del pedaggio tedesco per i camion viola la legge europea.

 

Secondo la sentenza, infatti, la Repubblica federale di Germania ha tenuto conto nel calcolo del pedaggio anche dei costi della polizia stradale, principio non consentito dal diritto dell'UE. Nel calcolo del costo del pedaggio avrebbero dovuto, invece, essere inclusi solo i costi per l’usura ed il mantenimento dell'infrastruttura.

 

È stato stimato che tutti coloro che hanno pagato il pedaggio in Germania hanno diritto al rimborso almeno della quota di pedaggio pagata negli anni dal 2017 al 2020 basata sulla ratio sopra evidenziata. Secondo le stime attuali, la richiesta di rimborso ammonterebbe ad almeno il 4% del pedaggio pagato. È possibile che vi siano anche richieste di risarcimento superiori a tale importo.

 

Per richiedere il rimborso sono percorribili due ipotesi:

- tramite un modello di soluzione nazionale, in collaborazione con lo studio legale Hausfeld Rechtsanwälte e il fornitore di servizi IT, finanziatore del contenzioso eClaim (https://www.mautzurueck.de/en/home-en , in inglese e anche in altre lingue dell'UE) dal 4 dicembre prossimo;

- Individualmente tramite propri legali di fiducia.

 
 
Fonte:ASSOTIR

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com