Grimaldi Group
Soset
DKV Euro Service
Sanilog
eni multicard
SP TRANS
AdBlue
Vendi e compra il tuo autocarro

News

06 Apr 2021

Come e perché Leonardo punterà su Logistica digitale

Pubblica le tue Offerte
Logistica-digitale_TRANSPORTONLINE

Vuole acquisire una quota di maggioranza nella società Logistica digitale, attraverso la controllata Vitrociset.

 

Leonardo si è fatta avanti per acquisire una quota di maggioranza nella società Logistica digitale, attraverso la controllata Vitrociset.

 

Come ha scritto Il Sole 24 Ore “lo scorso 24 marzo l’amministratore delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, ha inviato una lettera al ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, nella quale manifesta la volontà del gruppo di acquisire una quota di maggioranza nella società Logistica digitale, attraverso la controllata Vitrociset”.

 

Logistica Digitale s.r.l. è la Società di Progetto Concessionaria costituita ai sensi della Convenzione di Concessione stipulata con UIRNet S.p.A. (soggetto attuatore del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) per la gestione e lo sviluppo della “Piattaforma Logistica Nazionale” e la commercializzazione dei relativi servizi.

 

Logistica Digitale Srl doveva gestire infatti la piattaforma per vent’anni a fronte di un investimento iniziale di circa 25 milioni di euro.

 

Ma il progetto della piattaforma logistica nazionale arranca anche a causa della battaglia legale sorta tra Uirnet (il concedente) e Logistica Digitale Srl (concessionario).

 

Nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) sono previsti interventi per “rendere i port community system (PCS) delle singole Autorità di Sistema Portuale compatibili fra loro e con la piattaforma strategica di livello nazionale UIRNet”.

 

Già nel corso dell’audizione sul Recovery plan in Parlamento, Alessandro Profumo aveva dichiarato che “Leonardo nel tempo ha sviluppato le capacità per dare al Paese un supporto strutturato” e “la sua strategia è perfettamente in linea” con il Pnrr.

 

Ora nella lettera inviata al ministro, Profumo lo afferma apertamente: “Leonardo può apportare il giusto approccio sistemico al processo di digitalizzazione della rete logistica nazionale”.

 

LA PIATTAFORMA LOGISTICA NAZIONALE


“Da Leonardo arriva una spinta che potrebbe risultare decisiva per accelerare il processo di trasformazione digitale della logistica italiana — scrive il Sole 24 Ore — e rendere finalmente compiuta la Piattaforma logistica nazionale. L’ambizioso progetto concepito dal ministero delle Infrastrutture per mettere in rete porti, interporti, scali ferroviari e centri merce, semplificando i processi di comunicazione tra gli operatori”.

 

L’OBIETTIVO


L’obiettivo della piattaforma, sviluppata da UIRNet spa, è mettere in comunicazione i nodi di interscambio modale, porti, interporti, centri merce e piastre logistiche con i vettori, migliorando l’efficienza e la sicurezza della logistica italiana e semplificando i processi di comunicazione tra operatori ed enti.

Lo scorso settembre si è insediata una cabina di regia presso il Mit per coadiuvare il cda di UIRNet Spa, soggetto attuatore unico del Mit, nel nuovo Progetto di Piattaforma Logistica Digitale e Nazionale.

Si è trattato di un “cambio di passo” nelle attività e nella strategia decisionale per la realizzazione e gestione della Pln. Visto che dal febbraio scorso Uirnet e Logisitica Digitale srl sono coinvolte in una controversia legale. Leggi tutta la notizia

 

Fonte: SMART MAGAZINE

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com