Green Logistics Experience

22 Mar 2022

SANPELLEGRINO – Gruppo Nestlé - ''Green logistics experience''

FABIO_CIANI_TRANSPORTONLINE

 

Intrevista a Fabio Ciani, Nestlé EUROPE Transportation Procurement Sustainability Lead.

 

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Sanpellegrino è impegnata da anni nello sviluppo di progetti volti al miglioramento continuo delle proprie performance logistiche. Prendersi cura dell’acqua, dalla fonte alla tavola, è un impegno che l’azienda porta avanti implementando innovazioni tecnologiche che, negli anni, hanno consentito di ridurre l’impatto ambientale delle attività logistiche passando dal trasporto tradizionale su strada alla ferrovia o al trasporto marittimo a corto raggio, e culminando con il passaggio a mezzi alimentati a GNL (gas naturale liquefatto), un combustibile caratterizzato da ridotte emissioni di anidride carbonica, polveri sottili e ossidi di azoto. In particolare la recente adozione del GNL di origine BIO, ovvero derivante da scarti di attività agricola e zootecnica, consente un totale abbattimento delle emissioni di CO2, come recentemente evidenziato da uno studio del CNR. A testimonianza dell’impegno nello sviluppo e nell’utilizzo dei biocarburanti, Sanpellegrino prevede di investire oltre 4 milioni di euro all’anno per l’adozione di questa tecnologia sia nel trasporto via terra sia via mare.

 

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, Sanpellegrino vanta un rapporto consolidato con Mercitalia Logistics SpA, tanto da essere il più grande cliente diretto di Trenitalia nel largo consumo. Uno dei nostri obiettivi primari è inoltrel’ottimizzazione dei carichi grazie a rimorchi ultraleggeri che consentono di aumentare il numero di bancali trasportati per viaggio. Fondamentale è, infine, l’educazione degli autotrasportatori: promuoviamo attività di formazione dedicata all'insegnamento di regole comportamentali per una guida sicura, consapevole e meno inquinante.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Sanpellegrino effettua una scelta accurata degli operatori logistici con cui collabora ai quali chiede, in un’ottica di partnership, di condividere proattivamente l’impegno verso la “decarbonizzazione” dei trasporti pesanti, tramite lo sviluppo di progettualità innovative oltre che attraverso l’utilizzo di mezzi allineati alle normative europee (Euro5 e Euro6).

 

A fare da apripista è stato il brand Levissima, con “LNG Valtellina Logistica Sostenibile”, progetto pensato per promuovere l’uso del Gas Naturale Liquefatto nel trasporto pesante grazie alla prolifica collaborazione con il Gruppo Maganetti, leader logistico in provincia di Sondrio.

 

Dai primi mesi del 2019, il Gruppo Sanpellegrino ha inoltre rafforzato il proprio impegno per la sostenibilità ambientale coinvolgendo anche il brand Sanpellegrino, grazie all’utilizzo di una flotta formata al 100% da veicoli alimentati a GNL per il trasporto della celebre acqua minerale dalla stella rossa dallo stabilimento di Ruspino all’hub di Madone, dal quale l’acqua viene poi distribuita in oltre 150 paesi. Un progetto innovativo, realizzato con il supporto logistico del Gruppo Koiné e la tecnologia dei veicoli Scania, che permette al brand di risparmiare 500 tonnellate di anidride carbonica ogni anno su una tratta di 30 km, tagliando un nuovo importante traguardo a favore della sostenibilità.

 

Gruppo Sanpellegrino

Eni Station
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
AdBlue