Green Logistics Experience

31 Mag 2022

Freight Leaders Council - ''Green Logistics Experience''

 

Intervista a Valentina Tundo, Senior Manager Supply Chain– Italy & Greece di Chep e Vicepresidente Freight Leaders Council.

 

Cosa sta facendo la sua associazione per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Il Freight Leaders Council esprime anzitutto la volontà di innovare e sviluppare il trasporto e la logistica sostenibile, con un approccio concreto che in primis identifichi gli elementi che possono facilitare o rallentare la realizzazione di tale obiettivo, nelle diverse realtà rappresentate dagli associati. La logistica e il trasporto sostenibile per il Freight non sono una scelta, ma il fondamento dello sviluppo per il futuro del nostro paese, quello che vogliamo si realizzi, ciò che desideriamo lasciare come eredità alle prossime generazioni. Con questo grado di consapevolezza e responsabilità, come associazione, mettiamo in campo le nostre diverse esperienze e competenze e ci proponiamo di realizzare progetti che possano essere la benzina per il motore del cambiamento, l’esempio tangibile da seguire. Quando si parla di sostenibilità nel Freight Leaders Council ci si riferisce a temi ambientali, sociali, legali, alla sicurezza ed è su tutti questi assi che stiamo mettendo in campo azioni concrete ed attività di sensibilizzazione rivolte a tutti gli stakeholder. Senza ombra di dubbio gli eventi degli ultimi due anni hanno (finalmente) reso visibile ciò che era prima invisibile: il trasporto e la logistica sono leve fondamentali e fondanti per lo sviluppo sostenibile del paese ed è necessario che le aziende che operano in questo ambito siano in prima linea in questa transizione.

 

Cosa chiede ai suoi associati per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Le aziende associate rappresentano tutta la catena del valore (in ambito pubblico e privato), con diversi ruoli (sempre all’interno di un ecosistema logistico) e questo consente di avere una visione a tutto tondo su ciò che è necessario sviluppare, modificare, innovare e di come renderlo prioritario.

 

È chiaro a tutti i soci del FLC non solo cosa fare ma anche come realizzarlo e questo fa della nostra organizzazione un think tank ed un game changer del settore; per questo sentiamo una grande responsabilità nel concretizzare il cambiamento. Il dialogo è vivace e il terreno è molto fertile: gli associati di FLC sono in prima linea nella ricerca di soluzioni e attuazione di progetti che promuovano l’evoluzione, la trasformazione digitale, la transizione energetica, l’innovazione e lo sviluppo del trasporto, perché tutti toccano con mano le sfide che ciò implica e vogliono vincerle! Il FLC sta piano piano aggregando aziende con questo DNA in modo da consegnare al paese un ecosistema virtuoso di aziende che credono e vogliono concretizzare la logistica e il trasporto sostenibile nei fatti.

 

Nel prossimo trimestre il Freight Leaders Council presenterà alcuni progetti che vedono come motore e testimonial i nostri associati, ma che apriremo all’adesione di tutte quelle aziende che condividono i principi esg non solo nella forma descritta dalle diverse certificazioni in merito, ma che intendono applicarli nella quotidianità del proprio business. Dei veri e propri pionieri del presente. Stay tuned!

 

Profilo azienda su transportonline

Eni Station
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
AdBlue