Green Logistics Experience

16 Giu 2022

Kuehne+Nagel – ''Green Logistics Experience''

Castelli_kuehne_nagel_transportonline

 

Intervista ad Alessandro Castelli, Direttore Sales & Marketing di Kuehne+Nagel Italia.

 

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?          

    

Prendersi cura del nostro pianeta oggi, al fine di garantire un futuro vivibile domani è di cruciale importanza per noi di Kuehne+Nagel. Il nostro percorso verso una logistica sostenibile è iniziato oltre vent’anni fa con l’implementazione di un sistema di gestione ambientale certificato (2003) e della prima Environmental Policy (2009).

 

Kuehne+Nagel è il primo provider logistico ad essere Science Based Targets Initiative Committed Company e nel 2020 ha lanciato il proprio piano strategico decennale per la sostenibilità, coinvolgendo tutti gli stakeholders (carrier, clienti, produttori di combustibili, associazioni di settore, centri di ricerca e sviluppo) appartenenti alla propria catena di fornitura ed a quella dei propri clienti con obiettivi chiari di riduzione delle emissioni di Scopo 1, 2 e 3 entro il 2030.

 

Il nostro impegno parte da scelte consapevoli: dalla selezione di fornitori di energia elettrica 100% rinnovabile, all’utilizzo di carta proveniente da fonti gestite in modo responsabile, all’installazione di boccioni per l’acqua in tutte le nostre sedi e all’omaggio ai dipendenti di una borraccia termica per ridurre l’utilizzo di plastica, passando per la progressiva sostituzione degli impianti di illuminazione di vecchia generazione con luci a led. Attualmente, oltre l’80% delle nostre superfici hanno un’illuminazione a led.

 

Le nostre soluzioni integrate per la riduzione dell’impronta carbonica delle supply chain dei nostri clienti si basano sull’ottimizzazione dei flussi logistici e sulla digitalizzazione dei processi. Inoltre, in alternativa ai combustibili fossili offriamo ai nostri clienti la possibilità di utilizzare, per le spedizioni marittime ed aeree, sia combustibili di origine non fossile sia di origine naturale che di sintesi (tramite il processo Power-To-Liquid); mentre per il trasporto via terra abbiamo soluzioni di ultimo miglio e “sustainable corridors” gestiti tramite e-vehicles.

 

Ci impegniamo a offrire soluzioni rispettose dell'ambiente e sostenibili e il nostro ultimo progetto prevede la realizzazione nel nord Italia di un magazzino di 130'000 metri quadri per un nostro importante cliente e-commerce, completamente automatizzato e ad emissioni zero, grazie al quale saranno creati 700 nuovi posti di lavoro. Riteniamo che l’attenzione al coinvolgimento delle comunità in cui operiamo sia fondamentale.

 

Per avere un impatto concreto e positivo sull’Ambiente, il coinvolgimento dei dipendenti fa la differenza. Abbiamo previsto un approccio di Smart Working che consente ai dipendenti con una mansione compatibile con il lavoro agile – oltre il 70% degli impiegati - di lavorare in questa modalità per 10 giorni al mese. A ciò si aggiunge una progressiva digitalizzazione dei processi interni, per ridurre l’utilizzo di carta. In più, la Car Policy consente ai beneficiari di auto aziendale di poter scegliere auto full electric e ibride. A ciò si aggiungono le numerose iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento, ultima in ordine cronologico il clean up degli spazi pubblici adiacenti alle nostre sedi in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Siamo partner globali delle principali organizzazioni no-profit internazionali che stanno definendo percorsi validati per il raggiungimento degli obiettivi di Scopo 3 in concerto con gli operatori del mondo del business, le organizzazioni governative ed i cittadini: con loro studiamo piani di lungo periodo che permettano di raggiungere obiettivi realistici tramite azioni concrete.

 

Il nostro approccio con tutti gli stakeholders è quello di costruire un percorso condiviso, sia con i nostri fornitori che con i nostri clienti, ma anche con i clienti dei nostri clienti, tenendo sempre presente la circolarità del business.

 

Rivolgiamo particolare attenzione anche alla riduzione delle emissioni legate alle nostre attività interne: oltre a sviluppare progetti di decarbonizzazione tramite un utilizzo accorto delle risorse, privilegiando energie rinnovabili, soluzioni digitali avanzate e ottimizzando l’utilizzo di acqua e della produzione di rifiuti, ci avvaliamo del supporto di un mobility manager per valutare l’impatto degli spostamenti dei nostri dipendenti in modo da offrire loro opportunità di scelte consapevolmente più sostenibili di trasporto individuale.

 

Profilo azienda su transportonline

Eni Station
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
AdBlue