Green Logistics Experience

28 Giu 2022

Dissegna Logistics - ''Green Logistics Experience''

emy-porcellato_transportonline

 

Intervista a Emy Porcellato - Key Account Manager e International Sales di Dissegna Logistics.

 

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Per Dissegna Logistics la sostenibilità non è un argomento fra tanti. “Sostenibile” è il punto di partenza di ogni nostra strategia, decisione, iniziativa.

Gli obbiettivi a lungo termine dell’Unione Europea prevedono che entro il 2030, il 30% della quota modale di trasporto merci su percorrenze superiori a 300 km sia trasferito verso il trasporto ferroviario o per vie navigabili. Percentuale che deve arrivare al 50% nel 2050. Dissegna Logistics si impegna perché queste percentuali siano raggiunte e superate fin da oggi.

La sfida ambiziosa del Green Deal Europeo è un impegno che tocca ogni aspetto della nostra attività, e che si declina in scelte e azioni concrete.

La prima imprescindibile strada è quella della multimodalità.

L’integralità della nostra flotta di semi-rimorchi è gruabile adatta al trasporto su ferro o nave. Questo garantisce la massima libertà di scelta, in fase di pianificazione, delle migliori opzioni per minimizzare il traino su strada delle unità di carico.

I nostri planner lavorano ogni giorno per mantenere la percentuale di kilometri a vuoto percorsi sotto l’8%. Questo focus è stato condiviso con i nostri clienti, lavorando accanto a loro per ottimizzare rotte e tempi di percorrenza. Si crea così un modello di business in cui la sostenibilità diventi continuità di servizio, unita all’ottimizzazione degli asset a disposizione.

Tuttavia, sappiamo quanto prezioso e ormai raro sia il nostro personale viaggiante. Senza di loro, nessuna delle nostre attività sarebbe immaginabile.

Quindi sostenibilità, significa anche creare per loro un nuovo modello in cui i terminal marittimi e ferroviari diventino i nuovi fulcri delle nostre attività, scomponendo i viaggi di lunga percorrenza in moduli che si traducono poi in attività giornaliere. Riducendo i kilometri di trazione su gomma, implementiamo modelli meno energivori, meno inquinanti, e che favoriscano un ritmo diverso e migliore di vita e lavoro anche per i nostri autisti.   

Il requisito minimo di emissioni di CO2 del nostro parco veicolare è EURO6 da almeno un decennio, e i nostri veicoli alimentati da BioLNG percorrono già le strade d’Italia e d’Europa al servizio dei nostri clienti. Attendiamo con impazienza di ricevere i nostri primi veicoli elettrici, che saranno impiegati a servizio dell’ultimo miglio delle nostre tratte intermodali.

La scelta degli pneumatici va nella stessa direzione; montando Michelin Remix, per ogni 100 pneumatici rimodellati, si risparmiano 6 tonnellate di emissioni di CO2 e 50 kg di materie prime.

La manutenzione programmata e costante dei nostri veicoli e delle nostre UTI, gestita quasi completamente in house oppure in un network di officine selezionate nelle aree a maggiore densità di servizio, completa il quadro di efficientamento sul fronte dei mezzi.

Queste sinergie ci permettono di aumentare la soddisfazione cliente, riducendo le emissioni di Co2 ed altri gas inquinanti, ed allo stesso tempo favoriscono una più performante rotazione delle nostre UTI oltre a migliorare le condizioni di lavoro per i nostri Drivers: sono la prova tangibile che Green is Win!

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Attraverso A.L.I.S. (Sustainable Intermodal Logistics Association), associazione di cui siamo soci effettivi, conferiamo ancora più valore all’impegno per un futuro migliore: una realtà costituita da più di 1.500 aziende partner, a rappresentanza di tutto il range degli stakeholders coinvolti nella catena logistica globale, orientate al potenziamento dell’intermodalità a livello internazionale e alla sostenibilità ambientale nella gestione dei flussi logistici. Gli stessi principi ci spingono nella selezione e nella gestione quotidiana dei nostri partners e collaboratori.

 

Profilo azienda su transportonline

Eni Station
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
AdBlue