News

27 Set 2022

Bonus gasolio: nuovo incontro tra Dogane e associazioni

BONUS_GASOLIO_TRASPORTI_TRANSPORTNLINE

 

Stilato un elenco delle possibili cause di errore nei files.

 

Lunedì 26 settembre 2022 si è tenuto un incontro congiunto tra l’Agenzia delle Accise, dogane e monopoli, le Associazioni di settore e il MIMS per verificare lo stato dell’arte delle istanze presentate sul portale ADM per il credito autotrasportatori e analizzare le cause di errore anche in previsione dell’invio al MIMS delle istanze che hanno superato il controllo sul file Fatture (quello sul file Targhe non è bloccante).

 

In particolare, per agevolare ulteriormente gli operatori, si rappresenta l’elenco dei possibili motivi di scarto dei file csv. e, quindi, le cause di errore che si presentano a seguito dei controlli sui file Fatture delle istanze con "controlli correttamente eseguiti":


1. estensione del file diversa da .csv (controllare anche eventuali estensioni “.csv.csv” che verrebbero riconosciute come errate)

 

2. intestazioni nel file diversa da quella attesa, ovvero: per il file fatture.csv
a. Identificativo_SDI_fattura
b. Tipo_fattura
c. Importo_fattura
d. Importo_a_rimborso

per il file targhe.csv
e. Identificativo_SDI_fattura
f. Targa
g. Contratto_di_noleggio
h. Codice_paese_automezzo

 

3. Importo del campo “Importo_a_rimborso” maggiore dell’importo del campo “Importo_fattura”, anche in una sola riga

 

4. carattere “.” utilizzato come separatore delle migliaia nei campi “Importo”

 

5. carattere “.” utilizzato come separatore dei decimali nei campi “Importo”

 

6. presenza di più di due cifre decimali nei campi “Importo”

 

7. più di un “;” come separatore di campo

 

8. presenza di un separatore di campo diverso dal “;”

 

9. presenza di un “;” a fine riga (ovvero presenza di un campo vuoto a fine riga)


10. presenza di spazi nei campi (ad eccezione di “NO CARB”)


11. presenza di caratteri diversi da lettere e numeri nel campo Targa (sono accettati anche caratteri minuscoli)


12. lunghezza maggiore di 10 caratteri del campo Targa


13. presenza nel campo Identificativo_SDI_fattura di caratteri diversi da: lettere, numeri, “/” e “-” (ad esempio il “.” è causa di errore, net-123.854.245/2022)


14. lunghezza maggiore di 50 caratteri dei dati nel campo Identificativo_SDI_fattura


15. presenza nel campo “Contratto_di_noleggio” di valori diversi da “SI”, “NO” (sono accettati anche caratteri minuscoli)


16. presenza nel campo “Tipo_fattura” di valori diversi da “CARB”, “NO CARB”, “NOCARB” (sono accettati anche caratteri minuscoli)

17. presenza di caratteri diversi da lettere e numeri nel campo Codice_paese_automezzo (sono accettati anche caratteri minuscoli)


18. lunghezza maggiore di 3 caratteri dei dati nel campo Codice_paese_automezzo


19. presenza di campi valorizzati con “…” (alcuni file contengono la riga “…; …; …; …” presente nei file di esempio)


20. presenza di caratteri speciali negli identificativi dei campi e nei campi stessi; per verificarne la presenza è sufficiente aprire il file .csv con un editor di testo (ad esempio Blocco note) e controllare che abbia la codifica standard ANSI.

 

Infine, è stato concordato che ADM invierà il 3 ottobre 2022 al MIMS, per le successive fasi di lavorazione, le istanze pervenute entro il 23 settembre 2022 che hanno superato positivamente il controllo sul file Fatture (ovvero è valorizzato il campo “Credito importo ipotizzato” ma possono essere presenti errori nel file Targhe) e a seguire le pratiche presentate successivamente (ad esempio, il 4 ottobre 2022 quelle presentate il 24 settembre 2022).

 

Pertanto, si invitano gli operatori, essendo presenti numerose istanze con valori di “Credito importo ipotizzato” irrisorio, di verificare nella propria area riservata il predetto importo per verificare che sia coerente con il valore atteso.

 

Anche in tal caso è necessario cancellare la pratica e inserirne una nuova allegando il file opportunamente corretto.

 

Si ribadisce che le istanze con errori potranno essere cancellate e ripresentata fino a quando il portale rimarrà disponibile (19 ottobre 2022).


Fonte: CONFARTIGIANATO TRASPORTI

Toyota MH
Verizon Connect
Webfleet
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline