News

09 Feb 2024

Si rafforza il corridoio logistico tra il Porto della Spezia e il Nord Africa

Fruit_Logistica_2024_adsp_e_Tarros_TRANSPORTONLINE

 

A Fruit Logistica 2024 Autorità di Sistema Portuale e Gruppo Tarros per la prima volta insieme con Regione Liguria.

 

La fiera Fruit Logistica 2024, una delle più importanti al mondo per la movimentazione dei prodotti agroalimentari, che si è conclusa oggi a Berlino, ha visto l’impegno dell’Autorità di Sistema Portuale e del Gruppo Tarros nella promozione dei traffici legati al trasporto di merci agroalimentari nei due porti della Spezia e Marina di Carrara. Quest’anno, per la prima volta, l’AdSP ha partecipato alla manifestazione nello spazio allestito in collaborazione con la Regione Liguria- Liguria International, assieme all’AdSP del Mar Ligure Occidentale e alla SGM, la società di gestione mercato di Genova.

 

Lo spazio è stato visitato dal Ministro dell'Agricoltura, Francesco Lollobrigida; dal Presidente di ICE, Matteo Zoppas e dall’Ambasciatore Italiano a Berlino, Armando Verricchio.

 

Il Segretario dell’AdSp del Mar Ligure Orientale, Federica Montaresi, a capo della delegazione formata da Monica Fiorini, Responsabile Settore Comunicazione, Promozione e Marketing; Valter Cappi, dell’Ufficio Promozione e Marketing e Simone Pacciardi, Rapporti UE, gestione Progetti Comunitari e fondi PNRR, Sviluppo  Mercati, Intermodalità, durante il suo intervento all’apertura dello stand, presenti l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessio Piana e gli altri partner, ha rilevato tutti i lati positivi di questa missione di sistema. “Oggi gli occhi del mondo sono puntati sul bacino del Mediterraneo, cui il porto della Spezia, anche attraverso i servizi offerti dal Gruppo Tarros, da decine di anni presta un’attenzione particolare. Basti pensare che oggi il nostro porto è collegato con tutti i principali porti del Mediterraneo e che, grazie al nostro sistema logistico, hanno una connessione diretta con tutta l’Europa. In questa edizione ci presentiamo come intero cluster ligure,  primo hub portuale e logistico del nostro Paese, che riesce ad intercettare una importante quota di traffico nonostante il difficile momento che attraversa oggi il settore dello shipping, legato alla crisi di Suez, convertendo questa fase critica in opportunità. Va merito alla Regione Liguria e all’Assessore allo Sviluppo Economico Alessio Piana che, attraverso Liguria International, è riuscita a compattare i tre porti che fanno parte di un arco geografico che si conferma tra le prime destinazioni delle navi provenienti dal Far East, anche con il cambio delle rotte marittime. Alla Spezia abbiamo i servizi efficienti che abbiamo costruito negli anni; in particolare, dal 2019, abbiamo avviato il corridoio logistico con il porto di Casablanca, con scambio dati tra le rispettive piattaforme informatiche. Abbiamo avviato una serie di investimenti, concentrandoci sull’efficienza, sulla digitalizzazione e su servizi innovativi anche nell’area retroportuale di Santo Stefano di Magra, che possiede grandi potenzialità legate proprio ad un eventuale implementazione del servizio a favore del settore agroalimentare. Lì sono infatti presenti servizi alla merce molto operativi ed efficienti, grazie anche alla collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, che permettono controlli più veloci, possibilità di inoltrare velocemente la merce in modo più efficiente”.

 

Vari in questi giorni i focus sull’attività dei porti della Liguria. In particolare, l’AdSP con il Gruppo Tarros ha organizzato un evento dal titolo “La Spezia hub: a Mediterranean Corridor. Door to Door from/to Europe and North Africa” che ha coinvolto Simone Pacciardi.

 

“Il gruppo Tarros rafforza i collegamenti da e per il Nord Africa grazie alla collaborazione con l’AdSP del Mar Ligure Orientale. Si consolida un vero e proprio network mediterraneo, in grado di offrire ai clienti europei un corridoio sostenibile ed efficiente per il trasporto delle merci. Questa fiera si conferma una ottima opportunità di incontro con tutti i nostri interlocutori italiani e stranieri”, ha detto M.Valentina De Bernardi, direttore commerciale del Gruppo Tarros.

 

www.adspmarligureorientale.it 

Toyota MH
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline