News

11 Giu 2024

Associazioni autotrasporto a Genova: inevitabile la richiesta di congestion fee

CONGESTION_FEE_AUTOTRASPORT_OGENOVA_TRANSPORTNLINE

 

Senza la congestion fee, camion e porto costretti a fermarsi.

 

Tutte le associazioni dell’autotrasporto si sono riunite ieri nel porto di Genova per ribadere l’urgente necessità di applicare la congestion fee al fine di garantire la sostenibilità economica dei trasporti e la sicurezza stradale di autisti e veicoli. L'incontro ha visto la partecipazione di un nutrito numero di imprese associate, stimato in circa 3.000 camion.

 

Le associazioni Aliai, Anita, Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Fai, Fiap, Lega Cooperative e Trasportounito hanno confermato congiuntamente la loro piena collaborazione ai lavori del tavolo convocato dall’Autorità di Sistema Portuale. Tuttavia, esse insistono sul fatto che l’Autorità debba rimanere neutrale nei confronti della congestion fee e assumere un ruolo decisivo di regolatore verso tutti i soggetti portuali.

 

Le associazioni dell’autotrasporto hanno inoltre sollevato delle criticità operative che gravano sul settore da mesi e hanno respinto fermamente la richiesta di "congelamento" delle extracosti formulata dalle associazioni Spediporto e Fedespedi. Esse ritengono che la congestione debba essere applicata su ogni viaggio per i bacini portuali di Genova Prà e Sampierdarena, per garantire la continuità della consegna delle merci.

 

Le associazioni hanno concluso sottolineando che senza la congestion fee, camion e porto sarebbero costretti a fermarsi.

 

Fonte: BJ - LIGURIAN BUSINESS JOURNAL

Verizon Connect
Toyota MH
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline
TN Trasporto Notizie