Eni Station
Verizon Connect
C2A
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
AdBlue

In primo piano

CLO – ''Green Logistics Experience''

Intervista a Fabio Ferrario - Presidente di CLO – Servizi Logistici.

Fabio_Ferrario_-_Presidente_di_CLO_–_Servizi_Logistici_TRANSPORTONLINE_02

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

CLO è impegnata da anni a tutto campo per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Onu 2030: riteniamo che lo “sviluppo sostenibile” non sia solo una necessità imposta dai cambiamenti climatici e dall’eccessivo sovra-sfruttamento delle risorse della Terra, ma anche un preciso compito della nostra mission in quanto Cooperativa. Sostenibilità sociale e ambientale vanno a braccetto, perché sono entrambi sforzi che vanno nella direzione di far stare bene le persone, i nostri soci e le comunità in cui operiamo, per vivere in pace e in un ambiente sano; in questo anche le imprese devono fare la loro parte. Questi obiettivi sono impressi nel nostro codice etico, che abbiamo adottato e di cui curiamo la stretta osservanza, in cui parliamo di centralità del socio-lavoratore e di tutela dell’ambiente.

 

Per quanto riguarda la gestione di magazzino, il nostro core business, c’è da dire che si tratta già di per sé di un’attività a basso impatto ambientale, nel momento in cuida anni quasi tutti i nostri mezzi di movimentazione interna sono ad alimentazione elettrica; ultimamente anche miglioranti in temine di riduzione di consumi ed efficientamento attraverso l’uso di batterie al litio.

 

Inoltre, la raccolta differenziata per imballaggi e altro materiale di scarto è ormai diventato un must per tutti gli ambienti. Noi però continuiamo i nostri sforzi: dal 2017 CLO ha conseguito la certificazione ISO 14001:2015 per il Sistema di Gestione Ambientale. Si tratta del principale standard di sistema di gestione: la sua certificazione permette di controllare gli aspetti ambientali, ridurre gli impatti e garantire la conformità di legge. Prevenire i rischi ambientali e adottare pratiche ecosostenibili, infatti, è un lavoro di costante aggiornamento, miglioramento e ricerca, che coinvolge tutte le parti aziendali, finanche il cliente.

 

Guardiamo anche al settore del biologico, inteso quale ulteriore strumento per salvaguardare l’ambiente, preservare l’ecosistema, e ridurre l’inquinamento. A partire dal 2007 l’UE ha reso obbligatorio l’uso del marchio comune del biologico per tutti prodotti confezionati che contengono almeno il 95% di ingredienti bio. E questo vale non solo per chi produce ma anche per chi movimenta quei prodotti. CLO ha ottenuto la certificazione di conformità al prodotto biologico secondo le norme dell’Unione Europea per le attività di frazionamento, confezionamento, etichettatura, movimentazione e magazzinaggio.

 

Se quindi per quanto riguarda la gestione interna di magazzino possiamo dirci soddisfatti dei nostri continui sforzi, anche per le attività di trasporto stiamo facendo un percorso importante: prosegue l’inserimento di furgoni elettrici per la distribuzione door to door e l’acquisizione di automezzi motrici e trattori per la distribuzione alimentati a LNG: prova del nostro costante impegno a ridurre le emissioni di CO2.

 

Sul lato della sostenibilità sociale poi, possiamo esibire con orgoglio una storia di 85 anni: sin da quando, nel 1937, i primi facchini del Verziere fondarono la Cooperativa a Milano, il nostro preciso compito è sempre stato quello di trovare occasioni di lavoro e migliorare le condizioni di vita delle nostre socie e dei nostri soci. Oggi, in un settore come quello della logistica che è caratterizzato da condizioni di lavoro tra le peggiori, noi vogliamo presentarci come presidio di legalità e di attenzione ai bisogni delle persone.

 

Abbiamo un programma di welfare aziendale molto consolidato. Assistenza sanitaria per tutti i soci, grazie ai vantaggi di “Insieme Salute”; tra questi vantaggi c’è stata anche una particolare “assicurazione covid-19" che ha assicurato visite specialistiche gratuite e diarie in caso di ricovero. CLO mette poi a disposizione una propria carta prepagata Poste Pay, in caso di necessità dei soci, per stipendi, prestiti sociali, acconti, rimborsi spese e altri accrediti. Infine, grazie alla convenzione con ESSEAEFFE/UNIPOL, i nostri soci e dipendenti possono usufruire di uno sconto sui costi dell’assicurazione auto e di una rateizzazione molto conveniente della polizza.

 

Infine, anche sulla parità di genere in azienda rivolgiamo alcuni importanti sforzi. Per esempio, già da tanti anni CLO si impegna, tramite l’Ufficio del Personale, per rendere più facile possibile la maternità delle nostre socie, informandole e supportandole nell’espletamento di tutte le pratiche burocratiche; ma negli ultimi periodi è sul rispetto delle donne sul lavoro, dei loro ruoli e delle loro professionalità, che ci stiamo focalizzando: con specifici corsi di formazione, che coinvolgono sia i dipendenti che la direzione aziendale. Storicamente il nostro è un settore a schiacciante maggioranza maschile, eppure negli ultimi anni il numero delle donne è aumentato considerevolmente: oggi in cooperativa sono più di 297, e siamo orgogliosi di poterle supportare e promuovere, come una parte sempre più fondamentale della nostra forza lavoro.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Sempre facendo riferimento all’Agenda 2030, l'ultimo punto mette in chiaro che per raggiungere tutti gli obiettivi serve collaborazione: nel nostro caso, avere una solida intesa con tutti gli stakeholder è fondamentale.

 

Innanzitutto, CLO da diversi anni ragiona in ottica di Gruppo: siamo al centro di un vero e proprio ecosistema di partecipate, correlate e controllate che ci fornisce tutti gli strumenti di cui abbiamo bisogno per raggiungere questi obiettivi. Per esempio, grazie a MultiCLO, spin off del Gruppo CLO dedicato al facility management ed ai multiservizi, usiamo nella pulizia e nel cleaning prodotti “green” biodegradabili e a bassissimo impatto ambientale. MultiCLO si occupa anche di aree verdi, secondo una filosofia incentrata sulla bellezza dei luoghi e sulla salute delle stesse piante, che vanno curate continuamente. Sono tutti servizi che offriamo a terzi, ma di cui innanzitutto usufruiamo noi, per essere sostenibili in tutti gli aspetti del nostro business.

 

Infine, un partner cruciale sono i clienti. Il Sistema di Gestione Ambientale che regolarmente certifichiamo richiede una stretta collaborazione con tutti gli stakeholder. Nella gestione immobiliare dei magazzini spingiamo verso l’efficientamento energetico, come per esempio abbiamo fatto con le nostre piattaforme di Siziano – dotandole di pannelli fotovoltaici  – e servono ambienti sempre più moderni, anche per il benessere di chi ci lavora all’interno.

 

Anche da questo punto di vista siamo molto soddisfatti del percorso fatto con alcuni dei nostri clienti, che possono esibire veri e propri esempi virtuosi, di magazzini nuovissimi e all’avanguardia, rendendo veramente concreta l’idea di quanto molto si possa fare per avere un trasporto ed una logistica sostenibili.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com