Toyota MH
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline

In primo piano

Kontractor – ''Green Logistics Experience''

Intervista ad Ilaria Pasta - Executive&Marketing Coordinator Kontractor.

Ilaria_Pasta_Kontraktor_transportonline_01

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Kontractor è la divisione del gruppo Kopron specializzata in costruzioni chiavi in mano in qualità di General Contractor. Un unico interlocutore in grado di offrire al proprio cliente soluzioni personalizzate “build-to-suit” con una garanzia di tempi certi, costi fissi e alta qualità dell’opera realizzata.

 

In un contesto in cui la logistica ha un impatto ambientale significativo con attività che generano mediamente circa il 10-11% delle emissioni globali di CO2 (secondo i dati del Center for Sustainable Logistic and Supply Chain (CSLS) dell’Università di Logistica di Kuhne), costruire immobili sempre più sostenibili significa inserirsi nel mercato con un ruolo responsabile e proattivo nel processo di transizione ecologica.

 

Oggi gli immobili sono chiamati a soddisfare requisiti che comprendono la sostenibilità definita nelle sue tre dimensioni: ambientale, sociale ed economica.

 

Da un punto di vista ambientale, le linee guida offerte dalle certificazioni internazionali LEED e BREEAM sono un ottimo punto di partenza per costruire immobili green. Nella progettazione e costruzione di questo tipo di immobili sono centrali il risparmio di materia, acqua ed energia, l’impiego di energie rinnovabili, l’uso di materiali da costruzione con un elevato tasso di riciclo, il rispetto degli equilibri idrogeologici e della tutela degli ecosistemi naturali.

 

La ricerca di soluzioni tecnologiche innovative è importante per raggiungere risultati significativi in termini di impatto ambientale ed economico. Questa è la sfida che Kontractor affronta ogni giorno insieme a professionisti del settore, fornitori, centri di ricerca e Università. Kontractor, ad esempio, collabora attivamente con l’OSIL (Osservatorio sull’Immobiliare Logistico) dell’Università LIUC Business School di Castellanza (VA) e ha contribuito alla redazione di  VA.LO.RE, un sistema di rating che ha lo scopo di analizzare e quantificare in modo concreto l’impatto ambientale degli immobili logistici.

 

Gli immobili che realizziamo sono sostenibili perché pensati, progettati e costruiti inserendo l’obiettivo della sostenibilità in ogni fase della loro realizzazione, come indirizzo che orienta e struttura l’intero processo.

 

La sostenibilità non è solo ambientale ed economica, ma anche sociale perché al centro di tutto vi sono sempre le persone. Questo è il motivo per cui Kontractor non costruisce solo immobili eco-friendly ma si preoccupa anche che il loro inserimento paesaggistico sia rispettoso del territorio e che l’insediamento di nuove unità logistiche e/o produttive abbia un impatto positivo per la comunità. Nascono così preziose collaborazioni con associazioni locali per la promozione di eventi o attività (volte per la maggior parte all’inclusione della “diversità”) e partnership con aziende del posto per favorire l’economia locale e promuovere l’industria a KM0.

 

Una sostenibilità che il team Kontractor abbina alla responsabilità d’impresa nei confronti dell’ambiente, della società e, soprattutto, delle future generazioni.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Le cose si fanno bene solo se si fanno insieme, questo è ciò in cui crediamo.

 

Questo concetto si ritrova anche nel SDG 17 dell’Agenda di Parigi “La partnership per obiettivi” che noi chiamiamo anche “Economia delle relazioni” perché solo investendo sulla qualità della relazione si raggiungono risultati positivi e duraturi.

 

E’, quindi, importante fare sinergia e rete con le imprese del settore, ma non solo. Tutti dobbiamo lavorare per il raggiungimento di uno stesso obiettivo: ridurre gli impatti ambientali, abbassare la carbon foot print delle nostre attività e curare il pianeta per il bene dei nostri figli.

 

Uno dei nostri obiettivi è, dunque, quello di sensibilizzare il mercato, e, nel nostro piccolo, cerchiamo di promuovere la cultura della sostenibilità nel nostro settore presso architetti, progettisti e tecnici, affinché tutte le scelte che vengono operate siano ispirate a una logica di miglioramento continuo per la riduzione dell’impatto ambientale e una sempre maggiore coesione con i territori e le comunità.

 

A questo proposito, KONTRACTOR by Kopron ha ricevuto anche il premio “IL LOGISTICO DELL’ANNO 2022” promosso da Assologistica per “l’impegno nel diffondere la cultura dello sviluppo sostenibile e dell’economia circolare” e, a breve, sarà pubblicato e diffuso il nostro Manifesto di Sostenibilità, che rappresenta, una tappa importante del nostro percorso di crescita e una promessa per i nostri clienti e per i giovani di domani.

 

Ci auguriamo che questo possa essere d’ispirazione anche per altre aziende che, come noi, credono che “da soli si va più veloci, ma insieme di va più lontano”.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com