Verizon Connect
Toyota MH
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline

In primo piano

GI.MA. TRANS – ''Green Logistics Experience''

Intervista a Stefano Quarti - Amministratore Delegato Gruppo GI.MA. TRANS.

Stefano_Quarti_-_Amministratore_Delegato_Gruppo_GI.MA._TRANS_transportonline_01

Cosa sta facendo la sua azienda per una logistica sostenibile?

 

In GI.MA. TRANS abbiamo sempre considerato il valore della sostenibilità ambientale come un principio da perseguire con impegno e responsabilità. “Autotrasporto sostenibile” potrebbe sembrare una contraddizione in termini, ma è proprio a causa dell’impatto della logistica sulla qualità dell’ambiente, che si richiedono azioni mirate sul tema. Dal 2018 abbiamo investito il 30% in più per l’acquisto dei mezzi LNG e ad oggi il 15% della nostra flotta è costituito da mezzi alimentati a metano, grazie alla quale risparmiamo in media circa 370 tonnellate in emissioni di CO2 in un anno. GI.MA. TRANS sta inoltre sperimentando l’alimentazione dei propri gruppi frigoriferi tramite pannelli fotovoltaici, per ridurre l’utilizzo del motore diesel e del carburante necessario a mantenere la merce alla temperatura corretta durante le tratte. Tuttavia, se cinque anni fa l’alimentazione a LNG sembrava essere la strada del futuro, oggi le carte in tavola sono già cambiate e si prospetta un percorso diverso per sostituire i carburanti fossili, anche a causa della criticità della situazione globale che ha portato al repentino caro carburante. Le alternative però sono ancora lontane dall’efficienza necessaria al settore: lo sviluppo della tecnologia per i mezzi alimentati a elettricità non sembra la strada più semplice da percorrere, soprattutto a causa della loro autonomia sulle tratte medio-lunghe, mentre l’alimentazione a idrogeno avrà bisogno di altri investimenti in termini di tempo e risorse per risultare performante.

I trasporti rivestono un ruolo strategico in termini di sviluppo economico quindi, in ottica di sostenibilità, è necessario valutare anche modalità di distribuzione delle merci complementari al trasporto su gomma, come ad esempio il trasporto intermodale. Il nuovo polo logistico del Gruppo GI.MA. TRANS sorge a Cortenuova, nella pianura bergamasca, già sede di operatori della GDO: l’immobile, oltre alla vicinanza alle principali arterie autostradali, beneficerà anche della presenza del vicino scalo ferroviario, di cui a breve dovrebbero inizieranno i lavori, e che rappresenterà sicuramente un’ulteriore opportunità di sviluppo per tutto il settore logistico circostante. La nostra nuova sede è stata inoltre progettata fin dall’inizio per limitare, per quanto possibile, l'impatto ambientale: ad esempio sia gli uffici che il magazzino sono interamente illuminati a LED, sul tetto sono stati installati pannelli fotovoltaici ed è stato progettato un sistema di ventilazione meccanica controllata (VMC) in grado di trattare l’aria recuperando il calore.

 

Cosa chiedete ai vostri partner per una logistica sostenibile?

 

La collaborazione con i nostri partner prevede sempre momenti di confronto che facciano emergere proficui scambi di idee, essenziali per perseguire obiettivi condivisi. L’innovazione è il nostro carburante, per questo siamo sempre attenti nel processo di selezione di nuovi possibili fornitori. Durante i nostri trent'anni di attività abbiamo scelto di agire concretamente, ad esempio traducendo la Green Vision aziendale nel pionieristico Progetto Green Truck, collaborando con due partner storici: Scania e Thermo King.

Talvolta invece sono proprio i nostri partner della GDO e dell’Industria a richiedere in modo esplicito un’alternativa di trasporto che sia green e naturalmente queste richieste sono sempre ben accette. Fa piacere notare come negli ultimi anni sempre più realtà stiano adottando misure in favore della sostenibilità, e la nostra azienda è pronta ad esplorare le nuove tecnologie e le possibilità che il progresso propone.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com