Toyota MH
Verizon Connect
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline

In primo piano

RAM - ''Green Logistics Experience''

Intervista ad Arianna Norcini Pala - responsabile dell'Area "Programmi Europei, innovazione e sostenibilità", RAM Spa.

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto e una logistica sostenibile?

 

RAM si occupa dei settori della logistica, delle infrastrutture e dei trasporti che hanno effetti sulla politica ambientale. In particolare, la Società supporta il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) nella gestione operativa degli incentivi all'intermodalità, tra cui il Marebonus e Ferrobonus che sono considerati best practice a livello comunitario, nella valutazione e monitoraggio dei contributi comunitari per lo sviluppo delle Reti TEN-T, nonché fornisce assistenza tecnica alla Conferenza di coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale.

 

RAM sta lavorando, inoltre, insieme al MIT con Bruxelles per la presentazione di un nuovo incentivo alla domanda di trasporto intermodale sostenibile in modo da assicurare che la transizione verde sia realizzata senza perdita di competitività del settore e senza spinte inflazionistiche. 

 

RAM è stata investita da una responsabilità ulteriore, quella di affiancare il MIT nel coordinamento dell’attuazione della misura M3C2 “Intermodalità e Logistica integrata” contenuta nel PNRR sulla digitalizzazione della catena logistica nazionale che è un altro tema particolarmente importante, da cui dipende una parte fondamentale della competitività del settore della logistica italiana. Gli investimenti previsti nel PNRR sono finalizzati ad incrementare l’efficienza del trasporto merci e della logistica, puntando sulla dematerializzazione e sulla semplificazione delle procedure amministrative, con un conseguente incremento dei benefici ambientali attraverso la riduzione dei gas serra e dell’inquinamento atmosferico.  

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

RAM, nell’ambito della sua collaborazione con le istituzioni italiane ed europee sta supportando il MIT nel processo di revisione in corso del Regolamento europeo 1315/2013 relativo alla Rete Transeuropea dei Trasporti (TEN-T). L’obiettivo è aumentare l'efficienza complessiva della logistica, ridurre la congestione e le emissioni di gas a effetto serra, contribuendo a realizzare gli obiettivi del Green Deal.

 

RAM quindi sviluppa progetti, studi, piani operativi e supporta il MIT nella gestione e monitoraggio dei fondi finalizzati al raggiungimento di tali obiettivi. La richiesta principale verso partner e beneficiari è che le azioni messe in campo concorrano agli obiettivi della sostenibilità e della digitalizzazione, attraverso lo sviluppo di progetti innovativi.

 

Inoltre, RAM partecipa attivamente al fianco del MIT nell’attuazione della Strategia europea per la Macroregione Adriatico-Ionica (EUSAIR) con particolare riferimento al Pilastro 2 “Connecting the Region” attraverso il contributo allo sviluppo di un Master Plan dei Trasporti finalizzato ad una visione su scala macro-regionale del sistema integrato dei trasporti sostenibile e alla realizzazione di progetti necessari per colmare i gap di accessibilità e connettività.

 

In ambito internazionale, la Società è attiva nell’ambito della rete europea dei centri di promozione nazionali per la navigazione a corto raggio (European Short Sea Shipping Center - ESN) in qualità di Ufficio Nazionale designato dal MIT (SPC Italy) che è il punto di riferimento per porti, armatori e mondo dell’autotrasporto.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com