Verizon Connect
Toyota MH
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline
TN Trasporto Notizie

In primo piano

MAGLI INTERMODAL SERVICE – ''Green Logistics Experience''

Intervista a Marco Zanolli - CEO – Chief Executive Officer Magli Intermodal Service s.r.l.

zanolli_magli_service_transportonline_02

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

MIS (Magli Intermodal Service) è una impresa di logistica integrata specializzata nella gestione di terminal (Cremona, Brescia, Venezia, Trieste, Ancona) e nel trasporto stradale e intermodale con particolare attenzione al mondo della siderurgia, dell’industria, del rifiuto industriale e a specifiche aree geografiche come l’Italia, la Francia, la Svizzera, l’Austria, la Germania, il Belgio, i Paesi Bassi e il Nord Europa.

Dispone di una importante flotta di mezzi di trasporto e di movimentazione (160 trattori, oltre 240 semirimorchi, muletti, gru, reach staker) nonché di equipment dedicati (oltre 2800 contenitori di varia tipologia).

Con un fatturato diretto di circa 65 mil. di euro e un fatturato consolidato di oltre 280 mil. di euro, il nostro gruppo vede al suo interno varie società da noi partecipate e tra loro estremamente sinergiche e complementari come ASTL, MIS Rail, DPA, SPIV.

 

Il nostro modello di business è da sempre orientato alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica nonché alla economia circolare.

In particolare siamo molto attenti a:

 

-  trovare un corretto equilibrio tra la modalità stradale e quella intermodale

-  sfruttare l’innovazione tecnologica al fine di ottimizzare le attività di pianificazione degli ordini, le unità di carico ed i percorsi;

-  disporre di mezzi e strumenti all’avanguardia, specializzati, sempre aggiornati e con una anzianità media inferiore ai 3 anni;

-  assicurare a colleghi e collaboratori, d’ufficio e autisti, condizioni di lavoro sicure, confortevoli e competitive;

-  indirizzare le nostre attività e progetti verso gli obiettivi e gli indicatori ESG coerenti con i nuovi standard ESRS dell'UE.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

L’impresa deve essere un attore protagonista all’interno delle rispettive filiere, nel perseguimento di un progresso e di un benessere sostenibile che superi le più popolari misure della ricchezza e della crescita economica basate sul solo PIL, con la prospettiva di lasciare alle generazioni future l’opportunità di vedere soddisfatti i propri bisogni e aspettative.

Un impegno questo rivolto a generare un valore aggiunto nei confronti dei diretti portatori di interessi come gli investitori e gli azionisti ma anche dell’intero eco-sistema composto dai clienti, dai consumatori, dai fornitori, dai dipendenti, dai collaboratori, dalla comunità. 

Il Supply Chain Management in particolare può e deve portare un contributo determinante, stimolando, amplificando e implementando progetti di innovazione sostenibile che abbiano come obiettivo la sicurezza, la competitività, la resilienza e come oggetto:

> magazzini e piattaforme

> mezzi e modalità di movimentazione e trasporto

> riduzione dell’intermediazione

> ottimizzazione dei carichi e dei percorsi

> innovazione tecnologica e digitalizzazione

> risparmio energetico

> imballaggi eco-sostenibili

> riduzione degli sprechi

> economia circolare

 

L’approccio di MIS si rivolge sempre più spesso non solo a singoli clienti ma a intere filiere di riferimento, proponendo soluzioni dedicate door-door.

Questo comporta il sentirsi responsabili, nei confronti dei nostri clienti, in Italia e all’Estero, non solo del nostro lavoro ma anche di quello eseguito dai nostri partner con i quali condividiamo, con metodo e continuità, specifici standard di servizio.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com