Print
Stampa

09/07/2024

Testato il primo volo con droni elettrici per il trasporto merci dalla Cargo City di Malpensa

Nella notte scorsa, il settore del trasporto merci ha compiuto un significativo passo verso il futuro con il primo test di volo di un drone elettrico a decollo e atterraggio verticale, completato con successo. Il drone NIMBUS di TECHNO SKY, società del gruppo Enav, ha completato un volo partendo dalla Cargo City di Milano Malpensa per raggiungere il magazzino logistico di Barbarini & Foglia, coprendo un percorso di 8 km tra andata e ritorno con un carico leggero.

 

Questo test rappresenta una pietra miliare del progetto europeo U-ELCOME (U-space European Common Deployment), coordinato da EUROCONTROL nell'ambito del consorzio SESAR 3 Joint Undertaking. Il progetto, co-finanziato dall'Unione Europea attraverso il programma CEF (Connecting Europe Facility), vede SEA nel ruolo di coordinatore della Sandbox di Milano. La Sandbox è un ambiente di prova controllato, fisico o virtuale, che permette di sperimentare attività innovative e sfidanti sia dal punto di vista regolatorio che tecnologico, in un periodo di tempo limitato e in collaborazione con ENAC.

 

L'obiettivo principale di U-ELCOME è sperimentare soluzioni innovative per il trasporto merci tramite droni, contribuendo allo sviluppo dei servizi U-space. Questi servizi sono volti a regolare l'accesso sicuro ed efficiente dei droni nello spazio aereo, con l'intento di ottimizzare i tempi di consegna, ridurre le emissioni di CO2 e promuovere la sostenibilità ambientale. SEA collabora strettamente con diversi partner italiani, tra cui ENAV, D-flight, EuroUSC Italia, Telespazio, TECHNO SKY e Dronus, nella pianificazione e nello sviluppo delle campagne di volo. Parallelamente, si occupa degli approfondimenti normativi e degli aspetti autorizzativi in sinergia con ENAC.

 

Nell'autunno 2024 sono previsti ulteriori voli sperimentali, operati da Telespazio con Dronus e altri operatori, nell'ambito del Cluster Italiano dimostrativo coordinato da ENAV. Questi test aggiuntivi mirano a consolidare l'efficacia e la sicurezza del trasporto merci tramite droni, aprendo la strada a una futura adozione su larga scala di questa tecnologia innovativa. Con questo primo test, l'Italia si pone all'avanguardia nel settore del trasporto merci con droni elettrici, dimostrando il potenziale di queste tecnologie per rivoluzionare la logistica, rendendola più efficiente e sostenibile.

 

Fonte: AFFARI ITALIANI. IT