Verizon Connect
Toyota MH
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline

In primo piano

Ferrarelle – ''Green Logistics Experience''

Intervista a Nicola Tignonsini - Director of Operations di Ferrarelle.

Nicola_Tignonsini_Director_of_Operations_ferrarelle_transportonline_02

Cosa sta facendo l’azienda per un trasporto e una logistica sostenibile?

 

In Ferrarelle, in quanto Società Benefit, mettiamo al centro del nostro business la sostenibilità in tutte le aree di lavoro. La nostra missione è di lavorare instaurando collaborazioni e portando avanti azioni in modo etico e sostenibile, perseguendo non solo il profitto finanziario, ma anche il benessere della società e dell’ambiente. Questo approccio rivolto alla sostenibilità a 360° si traduce anche in ambito di logistica e trasporto, una parte estremamente importante per il mercato in cui operiamo. CHEP ha rappresentato per noi il partner più adatto per lavorare insieme nel migliorare sempre di più le nostre performance ambientali e ridurre così il nostro impatto nelle comunità in cui operiamo. Per ottimizzare la logistica e il trasporto in ottica sostenibile, nel sito produttivo di Riardo, in collaborazione con l’azienda CHEP, dal 2009 è attivo il servizio TPM – TotalPallet Management, un impianto per lo smistamento, il controllo e la riparazione dei pallet, al fine di garantire che quelli danneggiati vengano riparati e immediatamente reintrodotti nella supply chain. Grazie alla cessione in comodato d’uso di uno spazio adiacente lo stabilimento, i pallet sono pronti all’uso senza essere trasportati al centro servizi e la condivisione degli spazi permette quindi di seguire i principi dell’economicità e della velocità nella logistica. Questo contribuisce a ottimizzare i trasporti, ridurre il numero di mezzi sulle strade e salvaguardare l’ambiente. Inoltre, a seguito dei risultati positivi raggiunti attraverso l’ottimizzazione della logistica collaborativa, nel 2023 abbiamo deciso di estendere per il prossimo triennio il suo contratto di gestione pallet con CHEP. L’accordo prevede la movimentazione di 1.2 milioni di bancali che viaggeranno dai siti di italiani dell’azienda di Riardo e Boario verso i punti di distribuzione presenti sul territorio nazionale. La partnership conferma la nostra comune volontà di proseguire la collaborazione fondata sul pallet pooling: un esempio concreto di economia circolare che contribuisce alla sostenibilità ambientale e permette di ottimizzare i processi della supply chain.Per quanto riguarda i trasporti, per raggiungere i livelli stabiliti dall’accordo di Parigi, sarà necessaria una riduzione delle emissioni pari al 70-80% rispetto ai valori del 2015. In questo contesto il modello sostenibile del nostro partner CHEP, si propone come soluzione integrata alle attuali sfide globali, e rappresenta un concreto sistema di economia circolare che favorisce la creazione di supply chain più efficienti, riducendo i costi operativi per offrire alle aziende un’alternativa di trasporto merci più efficace che migliora anche l’impatto ambientale.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Secondo l'Agenzia internazionale dell'energia (IEA), nel 2019 il settore dei trasporti ha contribuito per circa il 24% delle emissioni globali di gas serra legate all'energia. Questo include le emissioni provenienti da veicoli su strada, aviazione, navigazione e ferrovie. Nell’attuale contesto in continua evoluzione, le aziende del settore logistica devono necessariamente evolvere ed è questo che chiediamo ai nostri partner, estrema attenzione e adattamento al contesto e ai suoi cambiamenti. Oggi un approccio orientato alla sostenibilità rappresenta un elemento imprescindibile per la gestione aziendale in tutti i settori e cerchiamo nei nostri fornitori una risposta a standard elevati di impego in quest’ottica.  Certamente non ci limitiamo a richiedere ai nostri partner senza restituire nulla in cambio; con questo obiettivo, in Ferrarelle, stiamo lavorando per condividere la nostra esperienza di Società Benefit con le istituzioni, con i nostri collaboratori, fornitori, dipendenti in maniera chiara e trasparente. Oggi, più che in passato, è importante fare rete, lavorare insieme agli altri, che siano grandi o piccole realtà, affinché la sostenibilità diventi a tutti gli effetti un elemento intrinseco, la base da cui partire per sviluppare qualsiasi iniziativa o progetto. Crediamo, infatti, che le aziende possano contribuire effettivamente al cambiamento attraverso scelte ed investimenti consapevoli, volti a generare un impatto positivo non solo sull’ambiente e il territorio, ma anche sulla comunità e sull’intero tessuto economico.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com