Verizon Connect
Toyota MH
Grimaldi Group
Soset
SP TRANS
Aziende Green su Transportonline

In primo piano

IVECO - ''Green Logistics Experience''

Intervista a Valerio Vanacore, Responsabile Trazioni Alternative IVECO Mercato Italia.

valerio_vanacore_iveco_trazioni_alternative_transportonline_01

Cosa sta facendo la sua azienda per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Come IVECO, crediamo fortemente in un mix tecnologico per raggiungere la neutralità carbonica. Ciò ci porta a sostenere una transizione energetica con i piedi per terra, fornendo ai nostri clienti soluzioni sostenibili non solo dal punto di vista ambientale, ma anche economico.

Proprio per accompagnare i clienti interessati alle nuove tecnologie con soluzioni volte ad assicurare e rassicurare il loro business abbiamo scelto dei partner che insieme a noi collaborano per creare offerte integrate. L’obiettivo è di strutturare un ecosistema intorno al veicolo.

 

Le scelte di acquisto dovranno sicuramente essere ponderate in tempi più rapidi rispetto al passato, visti gli obiettivi dell’agenda europea e il nostro obiettivo è accompagnare i clienti in questa direzione, fornendo tutti gli strumenti necessari alla scelta più idonea all’attività e alla produttività delle loro aziende.

In questo processo di rinnovo del parco circolante, ad affacciarsi alle nuove tecnologie non saranno solamente i flottisti, ma anche tutti quei clienti che intendono contribuire alla decarbonizzazione del trasporto con la scelta di mezzi sostenibili, per propria iniziativa o della committenza. Siamo in una fase di svolta epocale per il trasporto e ci rendiamo conto che con quote di mercato così importanti, IVECO ha un ruolo di grande responsabilità per la transizione energetica del trasporto in Italia.

 

Cosa chiede ai suoi partner per un trasporto ed una logistica sostenibile?

 

Le sinergie locali hanno rappresentato il perno attorno a cui ruota il successo del mix multi-tecnologico. Abbiamo visitato realtà imprenditoriali straordinarie su tutto il territorio italiano, da nord a sud, da Contarina in Veneto ad Andriani in Puglia. Abbiamo contribuito al progetto di groupage a zero emissioni di Fercam, il vero emblema di come tutte le trazioni alternative possono veramente contribuire alla riduzione delle emissioni a seconda della mission che si va ad affrontare. Abbiamo approfondito tecnicamente la valorizzazione degli scarti vinicoli con Caviro. Insomma, abbiamo sfruttato tutte le soluzioni tecnologiche possibili e ciò ha giovato alle persone e al territorio.

A integrazione di questo, si contano numerosi gli investimenti degli energy provider per lo sviluppo sempre più capillare della rete infrastrutturale del biometano in Italia, sia come stazione di rifornimento, sia come nuovi impianti di produzione di biometano.

Non solo, ci siamo confrontati con le municipalità per intervenire al meglio in un concreto processo di economia circolare nella valorizzazione dei rifiuti che dalle nostre case possono arrivare ad alimentare i veicoli che circolano sulle nostre strade, gestendo così l'umido a km0 e continuando a lavorare per processi sempre più sostenibili.

 

La sostenibilità passa anche dal diesel di ultima generazione che, grazie all'impiego dell'HVO, può assolutamente contribuire a un trasporto più pulito. Infatti, tutta la gamma IVECO diesel è certificata HVO dal veicolo leggero al pesante. Tale biocarburante di alta qualità può essere utilizzato sia in purezza, sia miscelato, in tutte le motorizzazioni diesel IVECO più recenti.

Venendo all’elettrico, il 2023 ci ha visto lavorare per abilitare un nuovo ecosistema. Forti della nostra esperienza sul metano abbiamo provato a replicare lo stesso processo. Tutta la rete primaria è elettrificata, il 20% delle officine autorizzate è già elettrificato e ciò ci permette già di coprire con le aree metropolitane più importanti. Entro il 2024 contiamo di elettrificarle tutte, in linea con gli standard qualitativi che stiamo chiedendo. Allo sviluppo infrastrutturale, si aggiunge la formazione, dalla rete vendita, alle certificazioni professionali, a tutti i dispositivi di sicurezza necessari.

È in questo ecosistema che rientra GATE. Fondata lo scorso luglio 2023 all’interno di Iveco, GATE è un'azienda tecnologica completamente digitale che mira a rivoluzionare il trasporto commerciale e a sbloccare la mobilità sostenibile in maniera disruptive sul mercato. Si tratta di un noleggio pay-per-use ovvero al km, che permette alle aziende e ai professionisti di non impegnarsi in un acquisto ma di scegliere una mobilità sostenibile, davvero senza pensieri (veicolo, manutenzione e riparazione, assicurazione, pneumatici, infrastruttura di ricarica).

Come IVECO, siamo dunque pronti a guidare la strada del cambiamento attraverso un mix tecnologico supportato da partnership funzionali al business dei nostri clienti.

 

Profilo azienda su transportonline

 

 

Pubbliconsult Multimedia
Testata giornalistica registrata
al tribunale di Torino n. 228/2018
P IVA: 04977270018

© Copyright 1996 - Credits - Mappa - transportonline.com